Come utilizzare i tarocchi

Come utilizzare i tarocchi

Sai quali sono gli usi dei Tarocchi? A cosa servono? Sono solo una perdita di tempo, o c’è qualche utilità oltre per predire il futuro, come lo comprendiamo popolarmente? La verità è che ogni dottrina esoterica, ermetica e occulta offre utilizzi interessanti e misteriosi che possono davvero aiutarci a cambiare il modo in cui vediamo e ci approcciamo alla nostra vita. In questo articolo vedremo gli usi dei Tarocchi da una prospettiva psicologica.

Gli usi dei Tarocchi sono diversi, ma l’uso più tradizionale dei Tarocchi, o anche per essere più precisi, l’uso popolare che è stato dato ai Tarocchi, è quello dell‘oracolo, come strumento per fare previsioni di vario tipo. Lungi dall’essere un decreto di corso e azione immobili, una concezione della predizione nel senso di tendenza sarebbe più corretta.
Il libero arbitrio prevale sul previsto.

 Ma è possibile usare i simboli dei Tarocchi per molto altro. Da adesso è possibile comprendere gli aspetti della nostra persona, oltre a far luce sul bagaglio passato e su quali condizioni il presente, anche osservare le tendenze future come qualcosa da plasmare, con le sue alternative e quindi fornire un modo in cui percorsi per mettere più energia ed essere attenti alle opportunità che si aprono nel tuo percorso

 I tarocchi rappresentato infatti il Libro della vita, il teatro in cui gli arcani rappresentano la tua esistenza, dal momento della nascita fino al momento del completamento della propria esistenza.

 Non tutti sanno che è anche possibile usarli come terapia. Grazie alla forza delle loro energie archetipiche, lavorare e meditare con i misteri ci consente di influenzare quell’archetipo e il modo in cui interagiamo con esso.

 È anche possibile usarli sotto forma di terapia artistica, giocando con i loro colori, i loro significati e come ti fanno sentire. La psicomagia può anche essere un modo per avvicinarsi all’archetipo di cui abbiamo bisogno di forza o influenza, attraverso atti simbolici. In breve, possono integrare qualsiasi terapia o visualizzazione.

Non sottovalutare il fatto di acquisire un tarocco per il semplice fatto di contemplarne le immagini e ammirarne la bellezza. In effetti, ci sono molti Tarocchi con diverse simbologie, tutti uno e indubbia bellezza rinascimentale (come i Visconti-Sforza), di misticismo selvaggio (The Wild Unknow) e persino oscuro ma di grande forza esoterica (come il mazzo Crowley Tarot).

 I tarocchi sono una delle molte forme di divinazione. Sono comunemente usati per misurare i potenziali risultati e valutare le influenze che circondano una persona, un evento o entrambi. Il termine tecnico per la lettura dei tarocchi è taromanzia (divinazione attraverso l’uso delle carte dei tarocchi), che è una sottosezione della cartomanzia (divinazione attraverso le carte in generale).

Fare previsioni attraverso i tarocchi

I lettori di tarocchi credono comunemente che il futuro sia fluido e che le previsioni assolute di eventi futuri siano impossibili. Pertanto, quando interpretano le letture delle carte dei tarocchi, si concentrano sull’identificazione dei possibili risultati per la persona che riceve la lettura (chiamata “soggetto”), nonché sull’esame delle influenze relative al problema in questione.

Le letture dei tarocchi hanno in realtà lo scopo di armare il soggetto di ulteriori informazioni in modo che possano fare scelte più informate. È una strada di ricerca per soggetti che affrontano scelte difficili, ma non dovrebbero essere visti come una garanzia dei risultati finali bensì come guida, come un modo per analizzare e scoprire qualcosa in più sul percorso esistenziale che stiamo percorrendo e sulle scelte che stiamo facendo.

 E’ bello immaginare i tarocchi come l’universo, nato dal Nulla, precursore delle più alte scienze, ma impregnato della più pura ingenuità. E fortunatamente, poiché non è infallibile o talvolta non viene usato nel modo giusto, è per questo che i Tarocchi sono umanizzati, gli esseri divini che rappresenta scendono sul piano della materia e accettano di giocare con le nostre regole per insegnarci qualcosa, in definitiva, su noi stessi e la nostra vita.

Valuta l'articolo
Sending
Valutazione Utenti
0 (0 votes)
Valutazione Commenti 0 (0 reviews)
 

Condividi questo post

Lascia una Recensione

Sending

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi